Liquore allo zafferano aromatizzato al limone

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERALa ricetta è adattata da quella che normalmente si usa per fare questo liquore con lo zafferano in bustine, ma la qualità dello zafferano purissima non ha nulla a che vedere con il prodotto confezionato, che contiene solo una minima quantità di zafferano.

Ingredienti:

10 stigmi di zafferano
2 limoni
500 gr. di zucchero

10 cl + 90 cl di acqua
50 cl di alcool a 90° (altro…)


Posted in Ricette and tagged , , , , by with comments disabled.

“AESTIVUM” Vª Mostra Mercato del Tartufo Estivo e della Rosa

Programma completo alla pagina http://www.valnerinaonline.it/notizia/CASCIA/14162/AESTIVUM_V_Mostra_Mercato_del_Tartufo_Estivo_e_della_Rosa_a_Cascia_e_Roccaporena.html

AESTIVUM

Ti aspettiamo a Cascia dal 9 al 11 Agosto 2013

L’evento promosso dal Comune di Cascia con la collaborazione degli operatori turistici locali, si propone di approfondire sia la conoscenza del TARTUFO ESTIVO, prodotto principe della Valnerina, con particolare attenzione agli aspetti legati alla raccolta, alla conservazione e al suo impiego in cucina; che della ROSA, una delle specie vegetali facenti parte della corte floristica delle tartufaie, che connota l’aspetto delle nostre valli e dei nostri boschi data la sua presenza nello stesso ambiente in cui cresce anche una delle specie vegetali più caratteristiche delle nostre regioni: il tuber aestivum.

Nel centro storico della cittadina verranno allestiti stand per la vendita delle migliori produzioni locali legate all’agroalimentare, con particolare presenza di espositori di tartufo.

Il programma sarà inoltre arricchito da degustazioni guidate e laboratori didattici.

 

Programma completo alla pagina http://www.valnerinaonline.it/


Posted in News and tagged , , by with comments disabled.

Tiramisù allo Zafferano (4 persone)

Ingredienti:tiramisu_allo_zafferano

– 250 g. di mascarpone

– 2 uova

– 4 cucchiai di zucchero (altro…)


Posted in Ricette and tagged , , by with comments disabled.

Mousse di Zafferano e Fiori d’Arancio (4 persone)

Ingredienti:

– 200 ml di panna fresca

– 1 cucchiaio di latte caldo

– 2 cucchiai di zucchero (altro…)


Posted in Ricette and tagged , by with comments disabled.

Sedanini Gialli alla Contadina (4 persone)

Ingredienti:

– 320 g. di sedanini

– 100 g. di salsiccia

– 2 cucchiai di gerigli di noci (altro…)


Posted in Ricette and tagged , by with comments disabled.

Cozze allo Zafferano (4 persone)

cozze allo zafferanoIngredienti:

– 1 Kg di cozze

– 1 cucchiaio di farina

– 50 g. di burro

– Pepe e sale q.b.

– Fili di Zafferano

(altro…)


Posted in Ricette and tagged , by with comments disabled.

Pizza allo Zafferano (4 persone)

spicchio di pizza margherita con basilico e zafferano_da_raw
Ingredienti:

– 40 g lievito di birra

– 600 g. di farina più il necessario per la spianatoia

– 4 cucchiai di olio extravergine (altro…)


Posted in Ricette and tagged , , , , by with comments disabled.

Piselli Speck e Zafferano (4 persone)

Ingredienti:piselli e speck con zafferano di cascia

– 600g. piselli sgranati

-100g. di speck a dadini

– 1 scalogno

– ½ bicchiere di vino bianco

– Prezzemolo

– Olio di oliva

– Sale e pepe q.b.

– Fili di Zafferano

(altro…)


Posted in Ricette and tagged , , by with comments disabled.

LE PATATE

Dal punto di vista nutrizionale le patate sono conosciute principalmente per l’alto contenuto in carboidrati (circa 26 grammi in una patata di 150 g, cioè medie dimensioni), presenti principalmente sotto forma di amidi.

SCARICA IL LISTINO

(altro…)

Pagine: 1 2


Posted in Prodotti and tagged by with comments disabled.

I CECI

Il cece è una pianta erbacea della famiglia delle Fabaceae.

I semi di questa pianta sono i ceci, legumi ampiamente usati nell’alimentazione  umana che rappresentano un’ottima fonte proteica.
La pianta presenta fusto peloso con altezza variabile tra 20 e 50 cm. Le foglie sono opposte, composte da foglioline dentate; i fiori sono solitari ascellari, bianchi, rosei o rossi; i semi, contenuti in numero di 2-3 nei baccelli, sono commestibili. Le radici della pianta possono penetrare nel terreno fino a 2 metri, e questo le consente di sopravvivere con pochissima acqua.
Il nome deriva dal latino  cicer. È noto che il cognome di Cicerone discendeva da un suo antenato che aveva una caratteristica verruca a forma di cece sul naso.
Il nome specifico arietinum si riferisce invece alla somiglianza che hanno i semi con il profilo della testa di un ariete.
Il cece coltivato deriva da forme selvatiche del genere Cicer, probabilmente da Cicer reticulatum. Le specie selvatiche si sono originate probabilmente in Turchia, mentre le prime testimonianze archeologiche della coltivazione del cece risalgono all’età del bronzo e sono state rinvenute in Iraq; i ceci si diffusero in tutto il mondo antico: antico Egitto, Grecia antica, Impero romano.

Prezzi in Euro

Grammi 500

SCARICA IL LISTINO

Contattaci per informazioni sulla spedizione e sui prodotti


Posted in Prodotti and tagged by with comments disabled.